Le migliori fonti di licopene

Panoramica

Gli alimenti che contengono il licopene forniscono una forma concentrata di prevenzione delle malattie. L’antiossidante è più efficace per milligrammo rispetto al beta-carotene e alla vitamina C, secondo il ricercatore di licopene Rui Hai Liu, professore associato di scienze alimentari presso l’Università Cornell. Antiossidanti come il licopene neutralizzano i radicali liberi che causano malattie legate all’età, come il cancro alla prostata, l’Alzheimer e l’aterosclerosi. Prendi in considerazione l’aggiunta di alimenti contenenti il ​​licopene alla vostra dieta per migliorare la tua salute. La dose raccomandata di licopene è di 4 a 8 mg al giorno.

Pomodori

Per una dose giornaliera completa di licopene, rivolgersi ai pomodori. Una tazza di pomodori freschi contiene 6,7 mg di licopene. I pomodori cucinati contengono ancora più licopene. Il processo di riscaldamento aumenta i livelli di nutrienti fino al 35%, secondo Liu, perché il calore rilascia il licopene dalle pareti delle cellule del pomodoro. Per livelli ancora più alti, aggiungere salsa di pomodoro fresco o incolla alla vostra dieta. Questi prodotti sono pomodori con l’acqua rimossa, o forme concentrate di licopene.

Papaia

Papaya è un frutto tropicale coltivato ampiamente in regioni calde del mondo, tra cui Florida, Messico e Hawaii. Il licopene è un composto trovato nella carne matura e rossa del frutto. Papayas sono stagionali da aprile ad ottobre, e spesso sono verdi e non spietate nei negozi di drogheria. Per maturare una papaya verde, posizionarla in un luogo fresco e asciutto per diversi giorni fino a quando la carne scura e emette un profumo profumato. Papayas non solo sono alte in licopene, ma sono anche basse in calorie. Provate la papaya secca per uno spuntino. Papaya contiene 2,6 mg di licopene per tazza.

Anguria

Per la migliore fonte di licopene, raggiungete un cuneo di anguria. La frutta ha circa il 40 per cento di più di licopene rispetto ai pomodori freschi. Assicurarsi di selezionare un anguria maturo per ottenere il livello ottimale di nutrienti. Scegliere un anguria non tagliata con un gambo marrone e secco. Il frutto dovrebbe avere un suono vuoto con un leggero anello quando è saldamente toccato. Il taglio del melone è più facile da scegliere: la carne rossa e matura indica l’anguria più nutriente. I semi indicano ulteriormente la sua disponibilità. Semi bianchi o striati, significa che il frutto richiede più tempo per maturare. Quando i semi sono solidi e scuri, il frutto è pronto a mangiare.