I migliori alimenti pre-gioco

Panoramica

Il pasto pre-gioco può contribuire a fornire al corpo un importo significativo di energia che un atleta avrà bisogno per un evento. Tuttavia, non fornirà tutta l’energia necessaria. Invece, dovresti mangiare i giusti tipi di cibo per diversi giorni prima di qualsiasi evento per caricare i muscoli con un sacco di glicogeno, la fonte di energia che i muscoli utilizzano durante le attività sportive. Il pasto pre-gioco aiuterà a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, idratare il corpo, prevenire fastidio gastrointestinale e evitare la fame durante l’evento. Non esiste un pasto o un cibo che sia giusto per ogni atleta, ma esistono scelte più intelligenti di altre.

Timing il pasto

Secondo l’estensione dell’università dell’Illinois a Urbana, IL, è importante lasciare tempo sufficiente per la digestione prima dell’evento. Mangiare il pasto almeno tre ore prima dell’evento atletico. Sebbene la tempistica sia importante, è anche importante mangiare la giusta combinazione di tipi di alimenti per garantire che lo stomaco sia vuoto e non vi sia eccesso di gas o disturbi gastrointestinali.

Carboidrati complessi

Gli amidi e carboidrati complessi sono un elemento importante di un piano di pasto pre-gioco perché si rompono e vengono digeriti ad un tasso che fornisce energia più velocemente di proteine ​​o grassi. Infatti, secondo il dottor William Sears, praticante pediatra, i carboidrati dovrebbero essere il 70 per cento dell’assunzione calorica fino a tre giorni prima di un evento. Secondo il College of Agricultural, Consumer e Environmental Sciences dell’Università dell’Illinois, questi complessi carboidrati includono pasta, riso, patate, verdure amidate, pane, cereali, frittelle e frutta.

Restricted Pre-Game Foods

Gli atleti non devono mangiare proteine, grassi, fibre o cibi ad alto contenuto di zucchero entro tre ore dall’evento atletico, secondo Colorado State University. I pasti ad alto contenuto di proteine, fibre o grassi richiederanno più tempo a digerire e rompere per essere utilizzati come energia. Possono esaurire i depositi di energia, rallentare la digestione e creare disturbi gastrointestinali che influenzano negativamente le prestazioni atletiche. Gli alimenti ad alto contenuto di zucchero porteranno ad un rapido aumento dello zucchero nel sangue e un declino altrettanto rapido con ridotta energia e la vigilanza mentale. I dolci concentrati possono anche disegnare i liquidi fuori dal tratto gastrointestinale e contribuire alla disidratazione, al crampi, alla nausea e alla diarrea.

acqua

Sebbene non sia un vero cibo, qualsiasi piano di pasto preliminare deve includere idratazione adeguata con acqua chiara. Secondo la Colorado State University, l’acqua è fondamentale per gli atleti perché la disidratazione può causare crampi muscolari, diminuzione delle prestazioni e fatica. Durante un evento gli atleti devono sostituire il liquido con liquido refrigerato durante frequenti intervalli. I liquidi refrigerati vengono assorbiti più facilmente e contribuiscono a ridurre le temperature del nucleo.