Sostituti per sali epsom

Sale marino

Sali Epsom, un minerale cristallizzato derivato da solfato di magnesio, si presenta spesso in miscele di “detox” e prodotti per la salatura di sale. La sua azione esfoliante e ammorbidente aiuta anche a rilasciare le impurità dal corpo aggiungendo contenuti minerali. A seconda di quali proprietà di sale di Epsom si desidera utilizzare, è possibile trovare sostituti appropriati da una gamma di ingredienti naturali.

Sale da tavola

Come i sali di Epsom, i sali marini disegnano impurità dal corpo fornendo un’azione di pulizia e esfoliazione. MayoClinic.com raccomanda un bagno di sale marino come un efficace sostituto del sale di Epsom per rimuovere la pelle scaly e irritazione associata alla psoriasi. I sali marini sono considerati meno irritanti per la pelle rispetto a molti saponi commerciali. Uno studio del 2005 condotto dal Dipartimento di Dermatologia della Germania presso la University of Kiel ha concluso che il magnesio nei sali del Mar Morto migliora l’idratazione della pelle e lenisce le irritazioni cutanee aumentando la capacità della barriera cutanea di ripararsi. Sono disponibili diverse varietà di sale marino, dal tipo tradizionale derivato dal Mar Morto a sali colorati raccolti dalle Hawaii, dall’India e dalla Francia.

Aceto

Il sale da tavola semplice contiene molti degli stessi valori terapeutici come sale marino e sale di Epsom, note autore Kathi Keville nel suo libro “Erbe per la salute e la guarigione”. La sua formula di sali da bagno combina ½ tazza sale sale con 1 cucchiaio. Ogni borsa e bicarbonato di sodio. Aggiungere oli essenziali, se lo si desidera. Utilizzare tutto o metà della formula a tempo di bagno.

Grani

Come i sali di Epsom, l’aceto aggiunge le proprietà di pulizia ad un bagno, mentre agevola anche i dolori e le pene dopo un allenamento. Aggiungere 1 a 2 tazze di sidro di mele o di aceto bianco in un bagno caldo.

Borax e soda da forno

La farina d’avena, l’orzo e la crusca sono i grani di abbondanza più utilizzati per lenire la pelle irritata e asciutta, osserva l’autore di bellezza naturale Dina Falconi nel suo libro “Organi terrestri e capelli celesti”. Aggiungere 2 tazze di grani finemente macinati alla vasca per guarire condizioni come eczema, psoriasi, pelle secca e pelle screpolata.

Gli ingredienti domestici borax e soda da bicchiere rendono ciascuno acido acquoso più silky mentre aggiungono minerali e azione di pulizia. Usarli da soli o in miscele minerali e vegetali.

Argilla

L’argilla può sostituire i sali Epsom nei casi in cui si desidera l’estrazione delle impurità. Più spesso utilizzati nelle maschere facciali, le argille lavorano anche efficacemente in formule di “detox”, secondo Falconi. Utilizzare argilla verde per un elevato contenuto minerale e massimo potere di disegno oppure argilla bianca di kaolin per un effetto più neutro.

Oli essenziali

Per imitare la capacità dei sali Epsom di lenire i muscoli affettivi, utilizzare oli essenziali che contengono proprietà terapeutiche simili. Falconi raccomanda una miscela di bagno di 1 goccia ciascuna di olii essenziali di lavanda, lavanda, mandarino e pino bianco. Usarli da soli o in una miscela di sale marino.

Per coloro che non hanno paura delle esperienze di balneazione pungente, provate 1 a 2 cucchiaini. Polvere di senape nella vasca da bagno, raccomanda Falconi. La polvere apre i pori della pelle e rilascia impurità, ottenendo un effetto “detox” simile a un bagno di Epsom. Per soffocare i raffreddori nel germoglio sudando le tossine, aggiungere 1 cucchiaio. La polpa di senape ad un bacino di acqua calda e immergere i piedi per 10 minuti prima di andare a dormire.

Senape in polvere