Effetti collaterali di spermicida

Panoramica

Spermicide viene in una varietà di forme, tra cui gel, supposte vaginali e film contraccettivi. L’spermicida impedisce agli spermatozoi di penetrare nell’utero e provocando la fecondazione di un uovo o di una gravidanza. Il contraccettivo ha un tasso di successo del 71 per cento, il che significa che su 100 adulti che utilizzano spermicidi per la contraccezione, 29 provocherà una gravidanza. Alcuni preservativi sono lubrificati con gel spermicida per ridurre il rischio di gravidanza. Tutti i spermicidi hanno l’ingrediente comune nonoxynol-9. Possono verificarsi una serie di effetti collaterali dell’utilizzo di spermicida.

Irritazione della pelle

La fodera della vagina o il pene può diventare irritata quando spermicida è presente. La pelle o il tessuto vaginale delicato possono diventare infiammati e afflitti. Una persona può vedere l’arrossamento sulla pelle del pene e si possono verificare pungenti. Alcuni uomini e donne possono anche provare una reazione allergica al nonoxynol-9. Se i sintomi continuano a verificarsi quando si utilizza spermicida, si consiglia un diverso controllo delle nascite.

Maggiore rischio di STD

Se usato durante il sesso anale e vaginale, l’spermicida può aumentare la probabilità di lesioni aperte. Le lesioni possono apparire nel canale vaginale, nell’ano e sul pene. Poiché le piaghe esponono liquidi corporei, come il sangue, c’è un rischio aumentato di trasmissione dell’HIV e di altre malattie sessualmente trasmissibili. L’uso di preservativi lubrificati con spermicida non è raccomandato quando si partecipa al rapporto sessuale anale.

Aumento del rischio di UTI

I spermicidi interferiscono con i batteri normali nella vagina e nell’uretra, secondo la Clinica Mayo. C’è un rischio aumentato di donne che contraggono un’infezione delle vie urinarie quando si utilizza spermicida. I segni di una UTI includono una maggiore urgenza all’urina, all’odore urinario e al dolore alla minzione. UTI può viaggiare attraverso l’uretra e infettare la vescica e il rene. Anche se non comune, può essere richiesto l’ospedalizzazione se l’infezione diventa abbastanza grave.