Sintomi di enzimi epatici leggermente elevati

Panoramica

L’elevazione degli enzimi epatici indica danni o infiammazioni alle cellule del fegato. Questi enzimi si trovano normalmente all’interno delle cellule epatiche, ma quando il fegato è danneggiato, gli enzimi escono nel flusso sanguigno, dove possono essere raccolti in un sangue. Gli enzimi epatici più frequentemente testati sono ALT, o transaminasi di alanina e AST, o aspartato transaminasi. Una leggera elevazione degli enzimi epatici può precedere i sintomi della malattia epatica.

Ingrandimento del fegato

L’allargamento del fegato è uno dei sintomi più comuni che accompagna un’elevazione degli enzimi epatici. L’allargamento del fegato è chiamato epatomegalia. Secondo la Mayo Clinic, la causa più comune di epatomegalia è l’epatite, o l’infiammazione del fegato. I virus dell’epatite, inclusi i tipi A, B e C, possono causare l’epatemalgia e la mononucleosi infettiva, causata dal virus di Epstein-Bar, dalla malattia al fegato alcolico e dai tumori, come la leucemia o il linfoma.

itterizia

Secondo Medline Plus, l’ittero è una colorazione giallastra della pelle, mucose come la bocca e le labbra ei bianchi degli occhi. L’ittero si traduce in un accumulo di bilirubina, un liquido color giallo verde prodotto dal fegato. Bilirubina aiuta nella digestione dei grassi ed è anche un sottoprodotto della rottura di globuli rossi. Il fegato di solito aiuta a sbarazzarsi di bilirubina in eccesso. Ma se il fegato è danneggiato, come indicato da una elevazione degli enzimi epatici, il problema compromette la sua capacità di eliminare la bilirubina supplementare, che poi si accumula nei tessuti, causando ittero. L’aumento della bilirubina può anche trasformare l’urina in un colore scuro.

Sintomi non specifici

Le persone con leggera elevazione degli enzimi epatici possono presentare sintomi che potrebbero non essere specifici per la malattia epatica. Questi includono la febbre, la nausea e il vomito, dolore addominale e cattivo appetito. Il virus dell’epatite B può causare elevazione degli enzimi epatici, dolori articolari e eruzioni cutanee simili a orticaria o orticaria. Politiosite, una condizione infiammatoria dei muscoli, possono causare elevati enzimi epatici, debolezza muscolare, difficoltà di parlare e deglutire, mancanza di respiro e affaticamento. La malattia celiaca, una condizione caratterizzata dall’incapacità di digerire il glutine, una proteina comune in pane e pasta, può causare gonfiore, diarrea e perdita di peso, nonché elevazione degli enzimi epatici.