Sintomi di ande bassa

Panoramica

Il deidroepiandrosterone, DHEA, è lo steroide più diffuso nel corpo. Esso svolge un ruolo importante nell’immunità, nella guarigione e nella crescita. Come prohormone, il DHEA aumenta gli ormoni di base come il testosterone, il progesterone e l’estrogeno. Patologia e età possono ridurre i livelli circolanti di DHEA. Questi bassi livelli possono causare sindromi di deficit che producono sintomi chiari. Gli integratori alimentari possono aumentare DHEA, ma la gente dovrebbe usarli solo dopo aver consultato un medico.

Ansia

Le persone che si prendono cura dei malati cronici mostrano spesso elevato cortisolo e ansia derivanti dalla situazione stressante. Cortisolo e DHEA hanno tipicamente una relazione inversa, in modo che tali caregivers possano avere DHEA basso. Uno studio condotto da C.M. Jeckel e collaboratori pubblicati nel volume 2010 di Neuroimmunomodulation hanno testato questa ipotesi in persone sane che si occupano dei pazienti di Alzheimer. Per questa relazione, gli autori hanno misurato il deiduroepiandrosterone solfato, un metabolita del DHEA che fornisce un marker affidabile per lo steroide endogeno. I risultati hanno mostrato che i caregivers avevano punteggi elevati ansia e bassi livelli di deiduroepiandrosterone solfato. Avevano anche elevata proliferazione delle cellule T, che suggerisce che il loro sistema immunitario era iperattivo.

Depressione

Le ghiandole surrenali producono la maggior parte del DHEA circolante del corpo. Tuttavia le cellule cerebrali possono sintetizzare anche la prohormone. Questi dati suggeriscono che DHEA può influenzare direttamente il cognizione e l’emozione. Un rapporto di E.A. Jankowska e colleghi presentati nell’edizione del settembre 2010 dell’European Heart Journal hanno esaminato i livelli di DHEA negli uomini con insufficienza cardiaca. Tali uomini rimangono a rischio di depressione e mortalità. I dati hanno indicato che avevano anche basse quantità di DHEA. In effetti, i livelli di DHEA ei punteggi della depressione sono direttamente correlati. Gli uomini con il DHEA più basso mostravano la depressione più grande. Questi uomini avevano probabilmente la peggiore prognosi.

Problemi di cuore

La presenza di malattie cardiovascolari può anche indicare DHEA basso. Un sondaggio di H.A. Feldman e colleghi descritti nell’edizione del 1 gennaio 2001 dell’American Journal of Epidemiology hanno valutato il rapporto tra la malattia di cuore e il livello DHEA. Questi ricercatori hanno seguito uomini sani in nove anni e hanno preso dati fisici e sociali completi prima e dopo il periodo di prova. I dati mostrarono che gli uomini con il DHEA più basso avrebbero probabilmente sviluppato malattie cardiache durante l’indagine. È interessante notare che nessun altro fattore demografico ha contribuito ai risultati. Quest’ultimo risultato dimostra che DHEA, o una variabile strettamente correlata, ha un ruolo univoco nella salute umana e nella malattia.

Segni diabetici

I sintomi del diabete possono indicare che i livelli di DHEA sono anche bassi. Questo perché DHEA abbassa l’insulina e facilita la corretta regolazione dello zucchero nel sangue. Uno studio di O. Tissandier e la sua squadra a Parigi, Francia, hanno esaminato i livelli di DHEA e di insulina negli uomini anziani. Questi scienziati hanno provato due gruppi di soggetti: addestrati e sedentari. I risultati, pubblicati nel numero di luglio 2001 della European Physiology Applied Journal, hanno dimostrato che gli uomini sedentari avevano DHEA inferiore e una maggiore insulina. Questo risultato ha rilevanza clinica perché i medici considerano l’insulina elevata come segno di avvertimento per il diabete.