La migliore musica per ogni tipo di allenamento

Il meccanismo dietro la musica

Il primo passo per raccogliere i vantaggi della magia motivazionale della musica è capire in modo efficace come la musica ti aiuta durante l’allenamento.

Scelta dei ritmi giusti

La musica non modererà quello che senti, ma come lo senti “, ha dichiarato Costas Karageorghis, Ph.D., professore associato alla psicologia dello sport all’Università Brunel.” Rende l’esperienza di esercizio più piacevole.

La musica rende anche più facile ignorare le distrazioni attorno a voi e il tuo livello di affaticamento, consentendo di concentrarsi sul compito a portata di mano – un processo chiamato dissociazione. Durante la disassociazione, la tua mente tende a concentrarsi su uno stimolo non correlato – in questo caso la musica – piuttosto che concentrarsi sull’energia esercitata per completare l’allenamento.

La musica inoltre altera i livelli di eccitazione, il che significa che si può usare come stimolante prima di lavorare, secondo uno degli studi di Karageorghis pubblicati in The Sport Journal. La sua ricerca mostra che quando l’intensità di una canzone aumenta, stimola il cervello e gli psichiatri nel sistema nervoso.

La musica attraversa il cervello per primo – che controlla come il tuo corpo reagisce ai suoni “, ha affermato Alex Doman, autore di” Guarigione alla velocità del suono “.” Controlla il nostro movimento, regola la frequenza cardiaca e le forme respiratorie.

Questa sincronizzazione porta ad un allenamento migliore. Uno studio pubblicato in The Sport Journal mostra che i corridori che hanno sincronizzato il loro ritmo con una canzone ottimista hanno registrato un miglioramento del 15% rispetto alla loro durata rispetto a quelli che non avevano musica.

Ma se la musica che stai ascoltando non si adatta al contesto di tale esercizio, la tua performance può in realtà diminuire, dice Doman. “Il cervello ha una certa aspettativa di ciò che accadrà”, dice. “Quindi, se si presenta qualcosa di diverso, è più difficile recuperare.

Quindi come fai a sapere che stai lavorando alla giusta musica? Più che l’artista, il ritmo, il messaggio di base della canzone o del genere, la cosa che colpisce maggiormente il tuo allenamento è il tempo.

“Tempo è fondamentale perché stabilizza la frequenza cardiaca con il movimento”, dice Karageorghis.

La frequenza cardiaca media in piedi è da 60 a 100 battiti al minuto, ma mentre si lavora, aumenta la frequenza cardiaca. Quando stai cercando di trovare la musica appropriata per un allenamento, i battiti al minuto dovrebbero correlarsi con l’intensità dell’allenamento pianificato.

Quando eseguite esercizi a bassa intensità come passeggiate, yoga, routine di riscaldamento / raffreddamento o jogging, ascoltate musica che rientrano nella gamma BPM da 90 a 115. Un allenamento più leggero accoppierà meglio con una musica di tempo più lenta.

“Le tue onde cerebrali stanno modificando il respiro, l’impulso ei movimenti per imitare il ritmo della canzone. Quindi i tempi più lenti sembrano rallentare i movimenti del corpo “, dice Doman.

Quando si tratta di selezionare i tuoi brani di allenamento a bassa intensità, i generi migliori sono quelli con un ritmo più lento, come l’alternativa, la rock soft rock, l’indie rock o la musica ambientale.

Mentre si passa da bassa a moderata intensità, aumenta la frequenza cardiaca, quindi è fondamentale cambiare la tua selezione musicale. Per questi esercizi, come il sollevamento pesi, le lezioni di gruppo e le macchine cardio, cercare canzoni che vanno da 115 a 135 BPM.

Karageorghis dice che attività che sono naturalmente ripetitive – come ad esempio allenamento con i pesi o allenamenti con la cardio – accoppiarsi bene con la musica che ha un ritmo ripetitivo. Quindi scegliere artisti che compongono tipicamente canzoni con un ritmo ripetitivo, come AC / DC, Black Eyed Peas o forse anche qualche Pink Floyd.

Per esercizi ad alta intensità – ciclismo, corse cardio, heavy lifting – ti consigliamo di ascoltare musica con un BPM di 135 o superiore per ottenere il tuo pompaggio.

Il ritmo più veloce aumenta i ritmi corporei, così come l’esercizio diventa più impegnativo, i tempi più rapidi ti aiuteranno a rimanere concentrati, dice Doman. E quando la tua musica diventa più intensa, l’aumento del BPM aiuterà l’esperienza del corpo a dissociarsi. Quindi, quando metti insieme la tua selezione, spara per hard rock, techno o più pop up di musica pop.

E anche se i gusti variano da persona a persona, Karageorghis dice che nella sua ricerca, ha scoperto che le donne rispondono meglio alla musica pop mentre gli uomini tendono a rispondere meglio alla roccia o al rap.

Alla fine della giornata, ognuno avrà le proprie preferenze quando si tratta di una selezione di musica – che va bene “, spiega Doman.” Ma una volta trovato quel tempo corretto che integra la tua routine, il tuo allenamento si sentirà molto più efficiente .