Segni e sintomi del colon infiammato

Diarrea

Il colon infetto è anche definito come malattia intestinale infiammatoria, colite o colite ulcerosa. Mentre non esiste alcuna causa per un colon inflamato, l’Università di Maryland Medical Center afferma che può essere il risultato di una risposta difettosa del sistema immunitario, di una genetica o di fattori ambientali. Quando una qualsiasi di queste situazioni è coinvolta, il sistema immunitario reagisce causando infiammazione nel corpo, colpendo il colon. Non esiste alcuna cura per un colon inflamato, e il trattamento prevede la ricerca di un modo per alleviare i sintomi.

Dolore addominale

Un rapporto dell’Università della California a San Francisco Medical Center afferma che il primo segno di un colon inflamato è di solito diarrea o un allentamento dello sgabello. L’UMMC riferisce che la diarrea può essere un sintomo graduale o venire improvvisamente. La diarrea è spesso accompagnata da sangue ed è una delle ragioni per cui i pazienti vanno dal medico per una diagnosi.

Perdita di peso

Il dolore addominale è un altro segno di un colon infiammato e secondo la Clinica Mayo, l’esatta posizione del dolore può dipendere da quale sezione del colon è interessata dall’infiammazione. Ad esempio, se l’infiammazione è nel colon che corre dal retto al colon discendente sul lato sinistro, allora il dolore addominale si sente sul lato sinistro. Se l’estremità inferiore del colon è infiammata, il dolore si trova nella zona addominale inferiore. Ci sono molti casi in cui l’intero colon è infiammato, causando gravi crampi addominali e dolori.

La perdita di peso può spesso verificarsi quando un colon infiammato è diventato più grave. La perdita di peso è spesso il risultato di eccesso diarrea e la funzione alterata del colon, rendendo difficile il digestione del cibo e le sostanze nutritive essenziali da assorbire. La mancanza di vitamine e minerali può anche provocare stanchezza. Gli esperti riferiscono che questi sintomi si verificano spesso quando l’intero colon è infiammato. Se si verifica uno dei sintomi sopra indicati per più di tre giorni, consultare il medico.