Sintomi di un’allergia al miele

Panoramica

Anche se il miele è spesso usato come trattamento naturale per una varietà di disturbi, alcuni individui possono sviluppare una reazione allergica ad esso. Le probabilità di avere un allergia al miele aumentano in coloro che sono allergici o sensibili ai pollini vegetali e alle vene delle api, come dimostrano le ricerche condotte dal Centro Nazionale per le Informazioni Biotecnologiche. Una reazione allergica al miele varia in gravità e sintomi, a seconda dell’individuo e del tipo di miele. Una reazione allergica si verifica quando il meccanismo immunitario viene attivato per riconoscere l’innocuo allergen come dannoso e reagisce per proteggere il corpo contro di esso. Una reazione allergica al miele può essere iniziata mangiando o addirittura contatto con la pelle in alcuni casi.

pizzicore

La pelle è comunemente coinvolta in una reazione allergica, e l’individuo può sviluppare prurito generale su tutto il corpo con la formazione di macchie rossastre e gonfie che si abbassano dopo poche ore senza lasciare alcun cicatrici o effetti. L’Università di Maryland Medical Center elenca anche gli alveari, che vengono sollevati, scantonamenti rossi sulla pelle, come sintomi cutanei di reazioni allergiche al miele.

Vomito e diarrea

Una reazione allergica causa il sistema immunitario a produrre sostanze chimiche chiamate IgE anticorpi dalle cellule del sangue bianco. Gli anticorpi rilevano rapidamente il miele ingerito come sostanza nociva nel corpo e provocano una risposta immunitaria. La Cleveland Clinic elenca i sintomi di allergia gastrointestinale come dolori addominali, crampi, gonfiori, nausea, vomito e diarrea.

starnuti

Un naso che cola e prurito con costante starnuto, respiro affannoso e difficoltà di respirazione sono sintomi di allergie dovute al polline dal miele. Questa lieve reazione allergica al miele e agli altri allergeni è causata da una sostanza chiamata istamina che viene rilasciata dalle cellule del sangue bianco e porta a vasi sanguigni dilatati e perduti nel naso e nei polmoni. Questi sintomi di allergia possono progredire in forme più gravi di reazioni allergiche, tra cui anafilassi in alcune persone, e produrre sintomi pericolosi per la vita come il dolore al petto, il serraggio del petto e maggiori difficoltà di respirazione a causa della costrizione delle vie respiratorie, che richiedono un trattamento immediato di emergenza.