Isoflavoni di soia effetti collaterali

Cancro al seno

Gli isoflavoni sono composti derivanti da piante che presentano proprietà simili a estrogeni, secondo i medici del Linus Pauling Institute Micronutrient Information Center. La fonte più ricca di isoflavoni proviene da soia e da soia. Sebbene l’aggiunta di soia ad un piano nutrizionale ha un certo numero di vantaggi, gli isoflavoni di soia portano alcuni rischi di effetti collaterali.

Disturbi della tiroide

Anche se gli studi a volte sono in conflitto, i ricercatori dell’Istituto Linus Pauling dicono che gli isoflavoni di soia possono aumentare la produzione di cellule tumorali del seno del recettore di estrogeni. Alti ingressi del composto possono interferire con l’efficacia di alcuni trattamenti per il cancro, come il tamoxifina. Come continua la ricerca, le donne con il cancro al seno sono consigliate di attaccare con moderato consumo di soia e limitare l’eccessiva integrazione.

Disturbi digestivi

I ricercatori della Weston A. Price Foundation dicono che gli isoflavoni di soia hanno una correlazione diretta con l’aumentata malattia della tiroide. Gli isoflavoni di soia possono causare gozzo e ipotiroidismo interferendo con la sintesi dell’ormone tiroideo. La disfunzione tiroidea può essere evitata in modo tipico finché si aggiungono livelli sufficienti di iodio al prodotto, che è un protocollo seguito da gran parte dei produttori commerciali di prodotti di soia. Anche con livelli sufficienti di iodio, tuttavia, elevate dosi di integratori di soia possono portare anche al cancro alla tiroide.

Mal di testa

Gli isoflavoni di soia possono innescare allergie alimentari in alcune persone, con effetti collaterali tra prurito, naso che cola, irritazioni dello stomaco e disturbi digestivi. I medici della Mayo Clinic dicono che i supplementi di soia sono stati associati a gonfiori, crampi e altri problemi di stomaco. Gli effetti collaterali intestinali variano e possono causare i neonati a avere una grave diarrea quando viene alimentata la formula a base di soia. La costipazione e le modifiche nella qualità delle feci possono anche essere effetti collaterali di isoflavoni di soia.

Fattori sconosciuti

I prodotti prodotti con isoflavoni di soia possono causare emicrania in alcune persone, dice la Clinica Mayo. Le persone con reazioni allergiche possono avere mal di testa di basso grado a causa di una maggiore frequenza cardiaca o palpitazioni cardiache.

I medici all’Università di Penn State dicono troppo poco la ricerca sulle conseguenze ultime di prendere elevati livelli di integratori di isoflavone di soia. Anche se gli isoflavoni di soia che si verificano naturalmente in soia, tofu e tempeh sono generalmente considerati sicuri per gli adulti sani, gli integratori possono rappresentare ulteriori pericoli sconosciuti. Le polveri e le pillole di soia contengono spesso livelli di isoflavoni che non rientrano nei parametri sicuri. Per prevenire effetti collaterali che causano la tiroide o il cancro, i consumatori dovrebbero limitare il consumo di soia a 100 milligrammi o meno al giorno.